Camarilla e Sabbat: Cosa sono?


Vi è mai capitato di sentir nominare questi strani termini da un vostro amico? Magari stava descrivendo in modo entusiasta la giocata appena finita, e voi avete semplicemente annuito con fare condiscendente? Da oggi non dovrete più farlo (o, meglio, non avrete più scuse!)

Si tratta delle due principali “organizzazioni” di Vampiri nella meravigliosa ambientazione Mondo di Tenebra. Diametralmente opposte nella visione e nei metodi, eppure più simili di quanto si possa immaginare.
Per comprenderle, è necessario fare un riassunto veloce della storia delle Creature della Notte, specialmente nel periodo medioevale. Nell’antichità esse godevano di potere ad autorità, e spesso si muovevano apertamente tra gli uomini, mostrandosi come tiranni da adorare. E forse, proprio questa compiacenza, fu per loro motivo di rovina.

Tutto iniziò a cambiare a partire dal XVI secolo, quando divenne sempre più influente la “Inquisizione”, una organizzazione di mortali fedeli alla Chiesa Romana d’Occidente, il cui compito era semplice: individuare e distruggere le creature nemiche di Dio.

La caccia ai vampiri fu senza pietà, e di fronte al nuovo nemico i vampiri più anziani non seppero reagire con prontezza, abituati da secoli di aperto dominio incontrastato. Come misura d’emergenza, molti degli anziani iniziarono a sacrificare i vampiri più giovani per poter prendere tempo, mentre studiavano come poter affrontare la minaccia. Questi ultimi, compreso il destino a loro riservato, decisero di ribellarsi.

Per fare fronte alla Inquisizione ed alla ribellione dei membri giovani, gli Anziani decisero dunque di allearsi tra di loro, formando quella che sarebbe divenuta in seguito la Camarilla: una struttura sociale che unisse tutti i figli di Caino, il cui capisaldo divenne la masquerade. Questo è il sottile inganno perpetrato da secoli: l’opera di convincimento che i Vampiri non esistono. Vivere nascosti dalle tenebre delle notte divenne il principale metodo di sopravvivenza dei Figli della Notte, in un mondo in cui i mortali iniziarono a diventare sempre più organizzati, resi forti da una tecnologia in continua evoluzione.

I vampiri che invece si erano uniti alla Rivolta si unirono nel Sabbat, una organizzazione parallela alla Camarilla, e suo giurato nemico. Più di una organizzazione, un credo: essi chiamano sè stessi Spada di Caino, e sono convinti che un giorno Caino stesso giungerà a guidarli per distruggere tutti gli Anziani, durante l’evento apocalittico che chiamano Gehenna.

Così è iniziato la Guerra tra le due sette, che continua ancora ai giorni nostri. E dopo cinque secoli di lotte, non accenna a fermarsi.

Le due sette hanno convinzioni diametralmente opposte. Se nella Camarilla i cainiti tendono a nascondere il loro lato bestiale, nel Sabbat vengono invitati ad abbracciarlo. Se nella Camarilla viene insegnato il rispetto per i membri più anziani, un membro del Sabbat crede nella libertà dai tiranni.

Eppure, le due sette potrebbero essere più simili di quanto si pensi.

Nelle parole di Montgomery Coven:

“Il conflittto tra Sabbat e Camarilla è un’illusione, una guerra di parole tra anziani rivali. Una Setta è governata dall’aperta paura dei mortali e dalla segreta paura degli Antidiluviani. L’altra è governata dall’aperta paura degli Antidiluviani e dalla segreta paura dei mortali. Entrambe le paure sono legittime. Entrambe sono esagerate.”

(By Mauro per Alteraego)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *